Archivio per Categoria Guide

Router TIM, noleggio o acquisto? Facciamo chiarezza…

“Il mio router TIM è a noleggio o in vendita? Sono obbligato a prendere il router dal gestore telefonico oppure posso acquistarlo per conto mio?”

Ci capita spesso di parlare con Clienti che non hanno chiaro con quali modalità hanno acquisito o dovrebbero acquistare il Router per il proprio collegamento. Questo succede solitamente al momento dell’acquisto oppure alla fine del contratto, quando il Cliente si chiede se ha penali o rate residue da pagare. L’occasione è quindi ghiotta per chiarire un po’ di dubbi e fare qualche considerazione, anche a carattere tecnico, sui router. Parleremo di router utilizzabili sui collegamenti di fascia entry (di TIM ma anche degli altri gestori) tanto in area Business quanto nel mercato Privati.

La Delibera N. 348/18/CONS del Garante per le Comunicazioni è operativa

La Delibera 348/18/CONS dell’AGCOM è in vigore dal primo gennaio 2019 e, lasciando al link i dettagli, in questa sede ci interessa chiarire, come punto di partenza per qualunque altro ragionamento, che vige la libertà per il Cliente di munirsi autonomamente dell’apparecchiatura per la terminazione della rete, ovvero il router.

Chiarita quindi la libertà di scegliere, le considerazioni si focalizzano maggiormente sulle condizioni economiche, sulla gestione dell’apparato, sulle caratteristiche tecniche e sulle funzionalità che si desiderano per la propria sede o per la propria casa.

Le condizioni dei Router TIM: come erano e come sono

Fino a qualche anno fa TIM offriva il router base in comodato d’uso gratuito. I collegamenti erano in larga parte di tipo ADSL e pertanto non necessitavano di funzionalità telefoniche perchè ci transitavano solo i dati della navigazione. A causa del comodato d’uso questi router andavano restituiti quando si cambiava offerta o tecnologia.

Oggi invece, ed invero già da un po’, TIM offre la possibilità di acquistare il router in 48 rate (4 anni). La tecnologia predominante oggi è la Fibra, nelle sue declinazioni FTTC 30M, 100M, 200M, FTTH 1000M. Caratteristiche principali della tecnologia sono le altissime velocità in download ed upload ed il canale voce che entra in sede in tecnologia VoIP. Il router non andrà restituito alla fine del contratto ma sarà di proprietà del cliente ed in caso di recesso anticipato andranno saldate le rate a scadere.

Offerte e funzionalità dei router, divertiamoci un po’…

Il router più economico offerto da TIM Business è il cosiddetto Router Standard. Rateizzato in 48 mesi a 5€/mese + iva. E’ un router valido per piccole realtà con pochi computer e non troppi device wi-fi da collegare. Dispone di diverse funzioni base ed ha 2 porte analogiche per la voce.

La seconda possibilità è il Router Premium, ovvero il Fritz!Box 6890. Costa poco più del precedente ma è una macchina decisamente più performante e con funzionalità davvero utili tanto in azienda quanto a casa. TIM lo propone in vendita rateizzata in 48 mesi a 7€/mese + iva includendo nell’offerta il backup su LTE in caso di guasto con traffico incluso per tutto il primo anno! In sostanza, anche in caso di guasto, continuerai a navigare! Ed, infine, le funzionalità da centralino e la possibilità di gestire fino a 6 cordless dect ne fanno una vera macchina da guerra per uffici, negozi, appartamenti e ville.

Router di fascia alta, compatibile VDSL ed eVDSL ▪ 4 porte Gigabit Ethernet ▪ WiFi 802.11 N/C ▪ 2 porte FXS per il collegamento di apparati analogici ▪ 1 porta per il collegamento di apparati ISDN ▪ 1 porta USB 3.0 (per condivisione di dischi e stampanti in LAN) ▪ Base DECT integrata (fino a 6 portatili affiliabili) ▪ Funzionalità integrate di centralino, fax e segreteria telefonica ▪ Predisposizione per Back UP Dati LTE ▪ Può essere usato con VDSL ed eVDSL di qualunque gestore

E per chi dispone già del router TIM Fritz!Box ecco una selezione di accessori utili, non presenti nell’offerta TIM, ma reperibili facilmente in rete.

Per quanto un router possa essere potente ci sono dei limiti di legge alle emissioni elettromagnetiche che fanno sì che la distanza teorica coperta sia di circa 100 metri in assenza di ostacoli e disturbi. Questa distanza in condizioni reali può scendere anche 30 metri o meno e così uno o più range extender possono risolvere brillantemente il problema.

Il più elegante tra i cordless AVM. Compatibile con ogni modello di Fritz!Box con base dect. E’ sicuro grazie alla trasmissione vocale codificata. La telefonia è HD per ottenere un timbro vocale naturale.

E, per concludere la rassegna, il bianco Fritz!Fon C4, molto simile al C5 e l’economico M2.

Per trovare la migliore tecnologia per la tua sede e per approfondire anche i router certificati per collegamenti professionali chiamaci al numero verde 800-593-299, visita la pagina contatti oppure compila il form che segue!








Voucher Digitalizzazione Impresa 4.0, richiedilo fino al 26/11/2019 (proroga al 6/12!)

Il 26 Novembre 6 Dicembre (proroga ex decreto direttoriale 26/11/19) è la data ultima entro la quale puoi compilare la domanda di agevolazione per ottenere il tuo “Voucher per consulenza in innovazione”. Per facilitare l’accesso ai finanziamenti per l’innovazione della tua azienda ed ottenere il Voucher Digitalizzazione, abbiamo iscritto nell’elenco del MISE i nostri manager qualificati. Da oggi lavorare con i nostri consulenti porterà un ulteriore valore aggiunto alla tua azienda. Per approfondimenti o per entrare in contatto con un nostro Innovation Manager qualificato per innovare in azienda ti proponiamo subito un breve form per avviare con noi l’analisi del tuo progetto ed essere guidato nella domanda di agevolazione.

La legge n. 145/2018 ha inserito nella disponibilità del Ministero dello sviluppo economico un contributo di 75 milioni di euro a fondo perduto per il Voucher Digitalizzazione.

L’erogazione è nella forma di voucher e quindi finanzia lo studio dei processi di trasformazione e ammodernamento  tecnologico e digitale per la tua azienda. Per queste attività ti verrà rimborsato il 50 per cento dei costi fino al massimo di 40.000 euro. Questo nei confronti di micro e piccole imprese. Se devi innovare in una media impresa è previsto il rimborso del 30 per cento dei costi, fino a 25.000 euro massimo. Sono disponibili anche particolari condizioni per il finanziamento se hai aderito a reti d’imprese che hanno nel programma comune lo sviluppo di processi innovativi. In questo caso il contributo per l’acquisto delle consulenze specialistiche è riconosciuto alla rete, in misura pari al 50 per cento dei costi sostenuti ed entro il limite massimo complessivo di 80.000 euro.

Lo stanziamento complessivo di 75 milioni di euro coprirà le spese sostenute dalle aziende per le prestazioni di consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, indipendente e inserito temporaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a nove mesi, nella struttura organizzativa della tua impresa o della tua rete.

Il contributo è erogato alla condizione che le consulenze specialistiche siano rese da società e manager qualificati, iscritti all’elenco istituito con decreto del MISE del 7 maggio 2019, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 152 del 1 luglio 2019. La consulenza deve essere finalizzata a indirizzare e supportare i processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale delle imprese e delle reti attraverso l’applicazione di una o più delle tecnologie abilitanti previste dal Piano nazionale Impresa 4.0.

I passi che devi fare quindi sono questi:

  • Verificare di essere in possesso dei requisiti necessari
  • Individuare e prendere accordi con un manager di adeguato profilo professionale
  • Collegarsi alla piattaforma per chiedere il voucher mediante accesso al link https://agevolazionidgiai.invitalia.it
  • Compilare la domanda di accesso alle agevolazioni e scaricare il modello dei servizi di consulenza
  • Far firmare l’ offerta di consulenza al manager individuato
  • Firmare digitalmente la domanda e caricarla: piattaforma aperta e disponibile fino alle ore 12.00 del 6 Dicembre 2019 (fase caricamento istanza);
  • Inviare la domanda di accesso alle agevolazioni: la piattaforma si apre alle ore 10.00 del 3 dicembre 2019.

A seguire la tua domanda di Voucher sarà ammessa all’istruttoria in base dell’ordine di presentazione.

Per chiarimenti relativi alla compilazione delle richieste o all’interpretazione delle disposizioni puoi chiamarci al numero verde 800-593-299, visitare la pagina contatti oppure compilare il form che segue!

POS Mobile TIM: la soluzione per incassare!

La legge e la normativa in Italia stanno evolvendo verso l’obbligo (e la convenienza, ovvero saranno incentivati) di usare sempre di più sistemi di pagamento tracciabili. Quindi sempre di più ed in ogni situazione dovrai dotarti di POS e renderlo disponibile per i tuoi clienti. Il POS (acronimo dalle parole inglesi Point Of Sale, ovvero punto di vendita) è un dispositivo che ti permette di incassare i pagamenti effettuati mediante l’utilizzo di carte di credito, di carte di debito e di carte prepagate. Come indica la parola stessa, nasce per facilitare i pagamenti nei negozi fisici come supermercati, ristoranti, retail, alberghi, dove aiuta a superare l’ostacolo della disponibilità di contanti e valute.

Il POS facilita l’incasso ed elimina gli errori

Il POS aiuta ad evitare i ritardi e gli errori legati al conteggio dell’incasso e del resto (può essere collegato al registratore di cassa) o nel caso li documenta perfettamente. Grazie al collegamento del terminale POS con il centro servizi del tuo istituto bancario, viene generata una transazione che accredita sul tuo conto corrente l’importo pagato. Importo che poi verrà addebitato sul conto corrente del Cliente, con le modalità della carta utilizzata. Nel dotarti del POS dovrai scegliere tra i vari tipi di apparato e le varie modalità disponibili. Potresti avere infatti necessità diverse (ad esempio devi incassare al tavolo, oppure in mobilità, come per i taxi) o volumi diversi con cui valutare il rapporto costo/prestazioni. 

Tra le tipologie di POS più diffuse sul mercato si distinguono:         

  •       Pos stand Alone: noto come POS da banco, è il modello più diffuso, perché si connette al centro servizi con un cavo RJ11/RJ45 che s’innesta in una presa disponibile alla cassa.
  •       Pos Mobile: è un dispositivo che si collega tramite Bluetooth al tuo dispositivo mobile smartphone oppure tablet, su cui l’app del pagamento viene installata. La ricevuta di pagamento al cliente arriva tramite e-mail oppure via SMS. 
  •       POS Virtuale: modello che gestisce i pagamenti online mediante un’apposita pagina web che permette all’esercente che dispone di un sito internet di fare e-commerce, allargando il mercato per il proprio business. 
  •       POS GSM/GPRS/3G/4G: modello che si collega al centro servizi direttamente mediante la rete mobile. Molto utile se i tuoi addetti operano presso il cliente.
  •       POS Cordless: ha una struttura semi portatile. La postazione del POS resta fissa, collegata come il POS da banco alla cassa, mentre il modulo lettore si collega ad esso come un telefono cordless. Da usare nel tuo ristorante o nella tua stazione di servizio. Da notare che sempre più spesso le linee telefoniche (RJ11) a cui si appoggia il POS da banco diventano VOIP, ed in questa circostanza, visto che i moderni POS dispongono di entrambi i protocolli,  conviene riconfigurarli su IP (RJ45), che offre migliore compatibilità, affidabilità e velocità (salvacode).

In termini di modalità quella storica è noleggiare il POS, tramite la tua banca  o una delle società che fornisce questo servizio, o comprare il terminale ed attivarlo tramite la società di servizio.

In ogni caso per il servizio può essere previsto un canone ed una percentuale sugli incassi, anche molto variabile con i volumi:

  •      Il noleggio è la soluzione classica ed è fornito direttamente dalla tua banca con un servizio chiavi in mano, il cui costo diminuisce al crescere dei volumi di transazioni. In alternativa ti puoi rivolgere ad una società di servizi, indipendentemente da quale sia la tua banca, alla quale basterà dare il tuo iban per gli accrediti.
  •      L’acquisto può risultare conveniente, data la disponibilità di POS a basso costo, ma in questo caso assistenza e manutenzione dell’apparato saranno a tuo carico e ci sarà comunque il costo del servizio.

Un esempio di POS mobile è il POS SumUp, che TIM distribuisce in un pacchetto che integra il lettore di carta, ma anche lo smartphone, e la SIM col profilo XS specializzato.

Il servizio poi potrai attivarlo direttamente dal sito del fornitore con il telefono Huawei P Smart 2019 offerto attualmente in dotazione ma che TIM si riserva di aggiornare con altri, di prestazioni uguali o superiori. Il profilo XS prevede 100 minuti, 1 GB, 2 mesi di Safeweb in prova, 6 mesi di servizi di reperibilità e 24 mesi di servizi di backup DS One Start con 1 TB di spazio store disponibile.

Il piccolissimo investimento per avere 1 pacchetto SumUp quindi è:

ComponenteImporto MensileDurata
SumUp 1€ 36 mesi
Huawei P Smart 20195€36 mesi
TIM Prof XS7€
Contributo d’attivazione1,5€24 mesi

Per ulteriori informazioni sull’attivazione del servizio o sull’offerta telefonaci al numero verde 800-593-299 oppure visita la pagina contatti o, ancora, compila il form che segue per ottenere tutta l’assistenza di cui hai bisogno!








Finanziamenti a fondo perduto per l’efficienza energetica della tua azienda!

Finanziamenti a fondo perduto, agevolazioni, detrazioni… le Istituzioni italiane ed europee incentivano l’efficienza energetica.

Efficienza Energetica di un sistema è la capacità di soddisfare il suo fabbisogno energetico con una minore quantità di energia rispetto ad altri sistemi definibili “a minore efficienza”. Efficienza Energetica non coincide con risparmio di consumi: si può risparmiare anche restando al buio, ma per essere efficienti si deve risparmiare fornendo il livello d’illuminazione richiesto. A parità di fabbisogni quindi, minori sono i consumi, migliore è l’efficienza energetica del sistema. Aumentare l’Efficienza Energetica è importante, perché il costo di acquisto dell’energia incide ormai meno del 40% sul totale imponibile delle fatture. Se la tua fattura energetica è 1.000 euro e trovi un fornitore che regala l’energia elettrica, la fattura si riduce a 600 euro, invece di azzerarsi come sarebbe lecito aspettarsi. Il costo del trasporto, le accise et cetera sono indifferenti alle tariffe di acquisto dell’energia.

Efficienza energetica maggiore significa invece ridurre i consumi, quindi risparmiare sul 100% della fattura.

Oltre al risparmio, che già di per sé può ripagare un progetto d’efficientamento, sono previsti, a livello nazionale detrazioni fiscali e Titoli di Efficienza Energetica

(vedasi anche il precedente articolo).

Per accedere ad una qualunque fonte di finanziamento bisogna che siano documentati gli interventi ricadenti in una o più delle seguenti aree:

  • Aumento dell’efficienza energetica nei processi produttivi, tali da determinare un effettivo risparmio annuo di energia;
  • Installazione d’impianti di cogenerazione ad alto rendimento;
  • Aumento dell’efficienza energetica degli edifici oggetto dell’investimento;
  • Sostituzione di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza;
  • Ottimizzazione tecnologica ed installazione di sistemi di controllo e regolazione capaci di ridurre l’incidenza energetica sul processo produttivo;
  • Installazione di impianti a fonti rinnovabili per autoconsumo.

C’è un ulteriore, importante significato della formula “efficienza energetica” o, se vuoi, un sottoprodotto della stessa: migliorare l’evoluzione qualitativa del sistema energetico globale. Infatti ognuna di queste attività comporta:

  • La riduzione della totalità dell’energia consumata;
  • L’avvicinamento della copertura del 20% di fonte rinnovabile sulla totalità dell’energia consumata;
  • La riduzione delle emissioni di gas serra.

Quindi ogni intervento di efficientamento della tua azienda è un’attività virtuosa, che pubblico e privato finanziano con milioni di euro di contributi a fondo perduto o agevolati.

In tema di finanziamenti a fondo perduto, contributi, detrazioni e quant’altro, in Campania, ad esempio si è appena chiuso uno stanziamento della regione di 20 milioni di euro, che finanziava il 50% delle spese dell’azienda fino a un massimo di 200.000 euro. Per dimostrare che gli interventi messi in campo hanno realizzato efficienza energetica, devi essere in possesso di Quick-Audit efficientamento preliminare e, ad intervento fatto, di sopralluogo tecnico di chiusura, a documentazione del reale miglioramento. 

Per ogni chiarimento o approfondimento, sopralluoghi, canali di finanziamento ed ogni altra esigenza, siamo a tua disposizione per darti tutta l’assistenza necessaria: chiamaci al numero verde 800-593-299 oppure visita la pagina contatti oppure compila il form che segue per ottenere tutta l’assistenza di cui hai bisogno!








Trasloco, nuove sedi, volture e nuove utenze telefoniche, elettricità e gas

Impegni gravosi, che vanno a interferire col normale fluire delle attività della tua impresa ed a volte a bloccarla. I nostri consulenti hanno le competenze ed i canali necessari per sbrigare per tuo conto ogni pratica di voltura, trasloco ed allaccio.  Il trasloco può essere anche l’opportunità per aggiornare le tecnologie che utilizzi, aumentare l’efficienza dei tuoi impianti ed abbattere i tuoi costi d’esercizio.

Il  lavoro non può andare avanti senza le linee telefoniche od il collegamento ad Internet, senza il riscaldamento o ancor peggio senza l’energia elettrica per accendere il PC

per cui un evento frequente come TRASLOCHI ED APERTURE DI NUOVE SEDI diventa uno scontro con i vari fornitori e Gestori. Il trasloco diventa un evento da impostare come un vero e proprio progetto, nel quale neppure una pianificazione accurata riesce ad evitare di essersi seduti nella nuova sede, ma ricevere ancora le telefonate in quella che si è già lasciata, col telefono che squilla desolatamente ed immotivatamente a vuoto (qui un articolo sul servizio base di trasferimento di chiamata).

Con noi troverai una corsia preferenziale per tutte le pratiche di voltura e/o nuove attivazioni e per trasferire le tue utenze nelle nuove sedi che hai comprato/fittato.

Con noi troverai le competenze tecniche e organizzative che non ti faranno perdere una sola telefonata, una sola ora di collegamento in rete. Ma troverai anche l’opportunità di farti realizzare gratuitamente il cablaggio della rete locale del nuovo ufficio, previo sopralluogo tecnico e progettazione gratuiti, che ti eviteranno di lasciare un tuo collaboratore senza punto lan (articolo su cablaggio gratis). Potrai realizzare così fino a 40 punti lan di ultima generazione, perché la rete datata della vecchia sede, spesso ancora a velocità 10/100/1000M, viene rifatta dal servizio tecnico TIM con cavi di categoria Cat5e, Cat6 e Cat7 e velocità che vanno ben oltre il Gb, con fornitura comprensiva di armadio TD small o standard. Anche il limite dei 40 punti lan può essere superato col rateizzo a 36 mesi senza interessi di tutti i punti lan in più necessari.

Nel contesto dei servizi di Comunicazione Integrata di TIM con il cablaggio avrai anche i migliori collegamenti ad Internet disponibili

e, oltre ai tuoi numeri telefonici, potrai attivare nella nuova sede tutte le linee che vorrai, incluse utenze pregiate e altrimenti costose come le cosiddette selezioni passanti. I nuovi collegamenti potranno essere forniti di dispositivi di backup automatico dei dati su rete mobile o di linea voce/dati di backup su rete mobile (tecnologia FWA) ed analizzeremo con te i conti economici per darti la possibilità di abbattere il costo sostenuto in precedenza dall’impresa, e gravato di aumenti nel tempo.

Non solo trasloco… anche gli allacci di energia elettrica e gas delle nuove sedi danno l’opportunità di sopralluoghi tecnici gratuiti

Tali sopralluoghi verificano la possibilità di realizzare impianti fotovoltaici, di cogenerazione o domotici che aumentano l’efficienza dell’impianto.

Maggiore efficienza significa risparmio che si riflette su tutta la fattura energetica, non solo sulla frazione di essa relativa alla fornitura, ma anche su trasporto, accise etc, e questo risparmio è tale da pagare la realizzazione degli impianti (articolo risparmio energetico). Queste innovazioni si possono candidare a finanziamento agevolato, anche a fondo perduto.

Se vuoi essere affiancato da uno dei nostri consulenti o per ogni altro approfondimento puoi contattarci al numero verde 800-593-299, visitare la pagina contatti oppure compilare il form che segue.








Senza fibra c’è speranza! FWA di TIM, vera banda larga senza fili!

In un precedente articolo raccontavamo dell’avvento della tecnologia FWA nell’offerta TIM per chi necessita di una connessione internet senza fili perchè magari la zona dove opera l’impresa è senza fibra. La tecnologia FWA (fixed-wireless-access) è conosciuta da alcuni come l’erede del WiMax, altri l’associano prettamente ad ISP come Eolo oppure Linkem. Quello che invece tutti iniziano a scoprire è che TIM è entrata con forza in questo mercato con un’offerta robusta tanto in termini di tecnologia quanto di offerta commerciale inclusiva del traffico telefonico nazionale. In questo articolo parleremo delle caratteristiche tecniche, delle promozioni commerciali ed infine approfondiremo alcune delle molteplici possibilità in termini di architettura di rete e di backup della connessione e della voce che quest’offerta può consentire alle imprese.

Lo schema base della rete FWA di TIM

Architettura FWA di TIM

L’antenna ad altissimo guadagno viene installata all’esterno ed un cavo ne trasmetterà il segnale, fino a 60 metri di distanza, all’unità indoor Fritz!Box 7590 (qui una descrizione dettagliata sul sito del produttore) che dispone di:

  • 4 porte Gigabit Ethernet
  • WiFi 802.11 N/C
  • 2 porte FXS per il collegamento diretto di apparati analogici
  • 1 porta per il collegamento di apparati specifici ISDN
  • 2 porte USB 3.0 (è possibile condividere dischi e stampanti sulla lan aziendale)
  • Base DECT integrata (fino a 6 portatili associabili)
  • Recupero apparati ISDN tramite la porta dedicata
Kit FWA di TIM Internet senza fili

TIM ha scelto la migliore delle tecnologie disponibili

Per fornire alle aziende sempre il massimo della qualità e della tecnologia TIM ha optato per l’utilizzo del protocollo FWA-FDD che impegna più risorse di rete ma ben si adatta all’enorme diffusione della rete TIM.

Operatore FWATecnologiaArchitetturaQualità servizio
Linkem
Kena Mobile
Tiscali
FWA-TDD
Time Division Duplexing
Frequenze 3,5Ghz
senza fibra FWA! Massimizza la copertura al costo di minori performance
EoloHiperLan
Tecnologia proprietaria EoloWave
FWA se sei senza fibraBuone performance ma solo con ponti radio dedicati e collegamento “in linea di vista
senza fibra c'è TIM con FWAFWA-FDD
Frequency Division Duplexing
800Mhz
1800Mhz
2600Mhz
+ Banda L
senza fibra con TIM avrai velocità con FWA internet senza filiMigliori performance ma richiede una rete capillare, proprio come quella di TIM!

Raggiungerai la velocità della fibra… senza fibra!

Ecco la lista sintetica di tutto quello che include l’offerta base:

  • Accesso su architettura FWA (Fixed Wireless Access)
  • 1 canale voce VOIP
  • Chiamate illimitate secondo buona fede e correttezza verso tutti i numeri fissi nazionali
  • Chiamate illimitate secondo buona fede e correttezza verso tutti i numeri mobili nazionali. Sono escluse le chiamate verso i numeri mobili RFI ed i cellulari satellitari
  • Servizi telefonici supplementari: Chi è, Avviso di chiamata, Trasferimento di chiamata
  • 1 accesso ad Internet con navigazione illimitata. La navigazione è offerta con velocità fino a 30 Mbps in download e fino a 3 Mbps in upload fino a 120 Giga al mese, oltre i quali la velocità sarà ridotta a un massimo di 128 Kbps in download e 64 Kbps in upload senza costi aggiuntivi
  • Apparato FWA in comodato d’uso gratuito
  • N. 1 indirizzo IP dinamico
  • Installazione on site dell’Apparato FWA a cura di un tecnico TIM o di ditta incaricata

E con le opzioni attivabili si apre un mare di possibilità per l’impresa!

Con 10€/mese è possibile ottenere un IP statico e quindi la possibilità di fare VPN, ospitare server, trasmettere telecamere e tanto altro. E’ possibile poi richiedere un secondo canale voce (10€/mese) ed una seconda numerazione (5€/mese). L’opzione Voce Internazionale costa 10€/mese e “assistente personale” (un servizio di caring e assistenza tecnica prioritaria) 10€/mese. Infine con l’opzione super digital si possono acquisire a canone scontato servizi ICT molto utili come il WiFi dedicato agli ospiti, servizi di storage dati, servizi dedicati al marketing digitale per l’azienda e molto altro.

Per le aziende senza fibra… ma non solo.

Pur procedendo spedito il cablaggio fibra di TIM esistono ancora tante realtà che hanno dovuto adattarsi alla mancanza di fibra o di collegamenti ad internet adeguati alle necessità attuali dell’impresa. Le aziende dei distretti industriali ancora senza fibra, gli esercizi commerciali e professionali delle comunità collinari e montane, bar e ristoranti in zone rurali, gli agriturismo, gli alberghi situati fuori dai centri urbani, ostelli, campeggi, villaggi, stabilimenti balneari, i comprensori sciistici, le aziende che gestiscono distributori di benzina, le aziende che gestiscono cave, rifugi alpini… tutte queste aziende, con FWA, potranno fare un vero salto di qualità ottimizzando il lavoro e potendo a loro volta offrire ai loro clienti nuovi servizi sempre più evoluti ed orientati al marketing. Ma, ne parleremo dopo, chiunque può giovarsi di una connessione internet senza fili utilizzandola in diversi modi.

L’offerta FWA di TIM parte da 30€/mese ma è conveniente in qualsiasi caso.

L’incredibile prezzo di 30€/mese per i primi 12 mesi è disponibile per i clienti che contestualmente acquistano almeno una sim (promo linea mobile). Ma tutti i nuovi impianti costeranno in ogni caso soltanto 5€ in più, con un canone per i primi 12 mesi di 35€/mese. Il prezzo per i clienti che vogliono convertire la propria linea voce TIM tradizionale migrandola in tecnologia FWA, ed eliminando così l’intero canone della linea tradizionale, è di soli 60€/mese. Il contributo di attivazione è rateizzato in 24 rate da 10€ per i nuovi impianti e 5€ per le conversioni di linee voce TIM.

FWA è utile per ogni impresa! Ecco alcune applicazioni di backup utili anche a chi ha già un buon collegamento

Quante sono le aziende realmente preparate in caso di guasto al collegamento ad internet? Il lavoro andrebbe avanti ugualmente o si bloccherebbe? E quanto sarebbe il fatturato perso?

La maniera migliore di preparare il backup di un collegamento ad internet è innanzitutto utilizzare una tecnologia diversa dal primo collegamento (mette al riparo da guasto al relativo apparato in centrale). Se poi questo collegamento in differente tecnologia è addirittura senza fili si sottrae il collegamento dell’azienda anche al rischio di tranciamento fisico dei cavi. FWA offre molti vantaggi in questo caso! Oltre a soddisfare i precedenti requisiti, ha velocità di picco degne della fibra FTTC, costa poco, ha IP statico e dispone di 1 o 2 canali voce.

L’IP statico può essere utile per tenere aperta una VPN tramite un secondo tunnel o per tenere in piedi un server oppure la trasmissione di telecamere etc. I canali voce possono servire a far entrare nel centralino le chiamate dei numeri principali dell’azienda (impostando l’inoltro automatico in caso di guasto sui canali FWA ed ottenendo perfino un backup voce).

Configurazioni del genere possono essere ideate e configurate da esperti sistemisti di rete oppure possono essere fornite da TIM attraverso la ormai storica linea My Security Area.

Non ti resta che chiamarci al numero verde 800-593-299, visitare la pagina contatti oppure compilare il form che segue per ottenere tutta l’assistenza di cui hai bisogno!








Meno costi e più collaborazione: il centralino per le aziende innovative

Attiva il servizio base della piattaforma di comunicazione integrata, il servizio che integra il telefono, il PC e lo smartphone per rendere più efficiente il tuo lavoro. Grazie al numero unico fisso-mobile, garantito dall’intelligenza centralizzata in cloud, anche fuori ufficio sarai sempre raggiungibile e potrai cogliere tutte le occasioni di business. Fino al 30 settembre i canali di TWIN OFFICE, l’offerta “entry” di comunicazione integrata,  sono scontati di 10€ l’uno a patto di attivare anche una linea mobile. L’offerta è valida per nuova connettività, nuove numerazioni oppure rientri numeri da altro gestore. In pratica puoi attivare la TWIN con due canali a 65€/mese, ed aggiungere canali fino a 4 (6 canali totali) a 15€ al mese l’uno. Meno costi e più collaborazione grazie al centralino cloud di TIM!

Quest’offerta di comunicazione integrata “entry” prevede:

  • da 2 a 6 Canali Voip
  • fino a 24 utenti (di cui max 8 fissi)
  • fino a 30/3 Mega (FTTC) o 20/1 Mega (Adsl) (100 Mega con opzione Fast)
  • traffico nazionale verso fissi e mobili ILLIMITATO
  • Centralino Virtuale
  • Unified Communication
  • PC APP e Mobile APP (smartphone APP)
  • router WI-FI
  • N. Verde dedicato: 800.121.121 (H24) – (post selezione 3, Comunicazione Integrata)
  • Ampia scelta tra telefoni dect o fissi in vendita rateale a 36 mesi

Di seguito alcuni modelli di apparati con l’indicazione della rata:

meno costi apparati nici

Non solo meno costi! La TWIN, così come sua sorella maggiore NICI, mette a tua disposizione tutte le funzionalità della piattaforma di comunicazione integrata TIM!

Di seguito trovi riportate le principali:

  • La Mobile APP trasformerà il tuo smartphone in un telefono fisso, sia in azienda (grazie alla copertura wi-fi) che fuori azienda.
  • Aggiungendo l’Opzione Fast 100 potrai navigare fino a 100 Mbps.
  • Aggiungendo l’opzione backup avrai un router comprensivo di SIM M2M per la gestione del back up automatico della connessione dati su rete mobile.
  • Il backup della voce è sempre garantito dalla Mobile APP, grazie al collegamento dello smartphone direttamente al Centralino Virtuale via connessione Mobile LTE.
  • Aggiungendo l’opzione Voce Internazionale EU e/o l’opzione internazionale altri paesi potrai parlare con l’estero a 0€ al minuto senza scatto alla risposta.
  • Aggiungendo l’opzione Gestione Code le chiamate verranno accodate sugli interni dei tuoi agenti e gestite da messaggi di cortesia (ottenendo di fatto un maggior numero di canali voce a parità di prezzo: meno costi e più produttività).

I nostri consulenti TIM hanno a disposizione il WIZARD, uno strumento che guida all’analisi ed alla preventivazione del servizio di comunicazione integrata personalizzandolo sul Cliente. Per tua comodità abbiamo sviluppato e messo a tua disposizione l’analogo di WIZARD per i nostri Clienti, che puoi utilizzare qui di seguito:

Tieni presente  che questi WIZARD non sostituiscono né prevalgono sui profili commerciali del servizio ed è opportuno  in ogni caso esaminare assieme ai nostri esperti il preventivo che hai sviluppato. Avviare un rapporto di collaborazione con uno dei nostri consulenti ti sarà certamente utile, prima in corso di realizzazione, e poi di gestione del sistema di comunicazione integrata in particolare. Ma ti sarà utile in generale nel rapporto commerciale con TIM.  Ci troverai sempre disponibili ai numeri indicati di seguito.

Per domande e approfondimenti puoi chiamarci al numero verde 800-593-299, visitare la pagina contatti oppure compilare il form che segue!








Automotive Chatbot, guida i clienti sul tuo sito!

L’automotive chatbot italiano è finalmente arrivato sul mercato. Concessionarie d’auto, carrozzerie, officine meccaniche potranno offrire ai visitatori del proprio sito un servizio completamente automatico che risponde ai clienti, mostra pagine, propone offerte e prende appuntamenti!

Il 78% dei clienti inizia la ricerca di un’automobile cercando su internet le prime informazioni. Caratteristiche delle auto, prezzi, video e recensioni sono oggetto di ricerche sempre più approfondite fino a sfociare nella decisione di venire in contatto con la concessionaria che più ha convinto l’utente.

Una strategia vincente rende facile per l’utente il contatto ed, in questo, l’automotive chatbot Moty è una manna!

E fu lead generation automatica…

Il vantaggio di un automotive chatbot preconfigurato e pronto all’uso è il poter dotare in maniera semplice la concessionaria di un punto di primo contatto automatico con i clienti ed i potenziali clienti. Ecco di cosa è capace Moty:

  • Accoglie gli utenti del sito sempre con un benvenuto (in 5 lingue incluso l’ italiano);
  • Offre risposte veloci alle domande dei clienti, invia i link più pertinenti alle richieste;
  • Raccoglie i dati per un ricontatto da parte di un operatore umano (GDPR compliant);
  • Aiuta l’utente a scegliere e prenotare i servizi aziendali (es. noleggio auto, manutenzione, tagliando, ricerca ricambi, cambio gomme, revisione, etc.);

Ed inoltre non si stanca mai: 24 ore su 24, 7 giorni su 7, il chatbot si occuperà di tutti i clienti che arriveranno sul sito!

Si installa sul sito con un semplice copia&incolla e l’interfaccia che userà il personale aziendale è davvero chiara.
Nell’offerta è inclusa anche una licenza video live chat, che consente agli operatori di inserirsi in chat per aprire una trattativa oppure, in generale, in caso di domande più complesse.
I costi del personale saranno ottimizzati, potendo gli operatori dedicarsi alle attività maggiormente produttive mentre il chatbot smaltisce l’accoglienza, tutte le domande più frequenti e la generazione di leads.

Di seguito l’elenco sintetico delle caratteristiche ed il canone mensile che, per inciso, è inferiore al costo che l’azienda sostiene per sole 5 ore di un operatore umano!

Moty: € 50/mese – € 300 Una Tantum

  • 1 Chatbot attivo 24/7
  • Chat illimitate
  • Risposte veloci alle FAQ
  • Assistenza tramite chat, social, telefono e mail
  • Ingaggio proattivo dei visitatori
  • Invio link in chat
  • Raccolta dati di contatto
  • Multilingua (it,en,fr,es,de)
  • Grafica personalizzabile
  • 1 licenza video-live-chat
  • Inoltro chat verso operatore
  • Form di contatto/callback
  • Statistiche e Report scaricabili
  • Integrazione con Google Analytics

Sono possibili personalizzazioni grafiche della chat e, grazie alla presenza di API (application programming interface) si può integrare la generazione di richieste d’informazioni che deriva dall’attività del bot con il CRM aziendale per un ricontatto più veloce e comodo da parte degli operatori umani.

Per domande e approfondimenti su questa o altre tipologie di chatbot puoi chiamarci al numero verde 800-593-299, visitare la pagina contatti oppure compilare il form che segue!








Strutture ricettive: ecco cosa stanno acquistando le imprese turistiche!

Tempo di preparativi per le strutture ricettive! L’alta stagione è sempre più vicina e le aziende turistiche, gli alberghi, i lidi balneari, le proloco e gli uffici turistici si preparano ad offrire ai propri clienti sempre più comodità e servizi unici per differenziarsi dalla concorrenza e fornire agli ospiti un’esperienza unica, che vorranno ripetere presto e che consiglieranno agli amici!

Il 2019 sarà ricco di innovazioni per moltissime di queste imprese. Andiamo a vedere quali sono i servizi più gettonati e più innovativi sul mercato.

Gli ospiti effettueranno ordini direttamente dallo smartphone!

Immagina che ognuno dei tuoi ospiti possa accedere tramite il telefonino a tutti i servizi che offri; di poter ricevere ordini senza che il telefono della reception squilli in continuazione, senza dover inviare del personale a raccogliere le comande; immagina che gli ordini effettuati dai clienti arrivino direttamente in cucina, o al bar, oppure al bagnino etc., in base a ciò che è stato ordinato.

Quanto, un servizio del genere, migliorerebbe l’immagine aziendale? Quanto risparmieresti in termini di ore uomo e di azzeramento degli errori? E quanto sarebbe più efficace la proposizione dei tuoi servizi, considerando che il listino è sempre a disposizione dei turisti che potranno spulciarlo completamente?

Fino a ieri un servizio del genere sarebbe stato giustificato solo per le grandi strutture ricettive. Oggi, grazie a TIM, chiunque può usufruire di funzionalità così avanzate a soli 24,90€/mese! Chiamaci per tutti gli altri dettagli e funzionalità e stupisci i tuoi clienti!

Biciclette elettriche come servizio agli ospiti nelle strutture turistiche

Che tu voglia noleggiarle oppure darle in uso gratuito ai tuoi ospiti, le bici elettriche rappresentano un vero e proprio trend tanto al mare quanto in montagna! Consentire ai clienti di godersi piacevolissime passeggiate in bicicletta rappresenta un vero valore aggiunto alla bellezza del soggiorno!

Anche in questo caso non saranno necessari grandi investimenti! Con la modalità rateizzata di Cura è possibile scegliere tra molti modelli di e-bike (sportive, da passeggio, per bambini etc.) pagando una rata davvero bassa come, ad esempio, 94€/mese per 4 biciclette.

Colonnine di ricarica per automobili elettriche

Ancora in tema di elettricità, le stazioni di ricarica per auto elettriche migliorano l’immagine delle strutture ricettive e, soprattutto, attirano ed attireranno sempre più turisti in cerca della comodità di poter ricaricare la propria macchina elettrica. Questa logica vale per alberghi e campeggi quanto per ristoranti o anche, ad esempio, centri commerciali.

Le modalità d’acquisto sono, come di consueto, rateizzate. Tuttavia in alcune circostanze (grandi parcheggi, arterie urbane largamente trafficate etc.) si può ottenere perfino l’installazione gratuita. Questo a dimostrazione che il provider crede nel mercato in crescita ed è disposto ad investire in prima persona. Per la valutazione del tuo caso chiamaci e lanceremo un sopralluogo.

Tour Virtuali con fotografie a 360° delle strutture turistiche

Permetti ai clienti di visitare la tua struttura comodamente da casa! Attraverso la tecnologia delle foto panoramiche a 360 gradi, e della realtà virtuale, i tuoi ospiti potranno spostarsi all’interno della singola foto e tra le diverse foto proprio come se stessero passeggiando sul posto. Chiunque abbia provato il funzionamento di Google Street conosce la sensazione ed, infatti, i servizi TIM di creazione Tour Virtuali sono certificati Google. Di seguito, puoi vedere una foto a 360 gradi.

Clicca all’interno dell’immagine e trascina la foto per navigare al suo interno oppure, se stai navigando con lo smartphone, muovi il telefono intorno a te!

Foto di Bob Dass - Licenza CC BY 2.0

CHATBOT per Alberghi e settore Food

Molto probabilmente hai già sentito parlare dei Chatbot e magari ti è capitato anche di interagirci. Un Chatbot è un software informatico, un automa, un robot, capace di rispondere all’interno di una chat agli utenti che lo interpellano ed interagiscono con esso. E’ possibile programmare chatbot di ogni tipo, potremmo menzionare così tanti casi, dai primi esperimenti di creazione di un bot psicoterapeuta alla recente notizia di colore del programmatore che ha creato un bot che rispondesse al suo posto ai whatsapp della sua fidanzata.

TIM offre, oltre ai servizi di chat più tradizionale e videochat, un servizio di CHATBOT predisposto per rispondere ai clienti d’albergo come un vero receptionist! Con 50€/mese gli alberghi e le strutture ricettive possono smaltire un gran numero di richieste di informazioni che, diversamente, avrebbero impiegato il prezioso tempo del personale umano! Stesso discorso vale per i ristoranti, che con un servizio da 69,90€/mese, possono lasciare il Robot a raccogliere ordini e ad interagire con i clienti su Facebook!

Digital Radio: la tua radio personale nella struttura!

Con il servizio di Radio Digitale di TIM innanzitutto si risolvono a monte le possibili problematiche di copyright e SIAE perchè la musica che si riprodurrà nei propri locali avrà già i necessari diritti. Ma, altrettanto importante, è la possibilità di creare a piacimento le proprie playlist andando anche a determinare quale debba essere il mood, l’atmosfera dei locali in ogni determinato momento! Terza caratteristica, forse la più importante di tutte, è la possibilità di inserire all’interno delle playlist i tuoi spot commerciali e le comunicazioni che vuoi che i tuoi clienti ascoltino!

Il servizio include l’hardware per lanciare la musica dal cloud TIM ai tuoi impianti audio ed ha il prezzo realmente irrisorio di 24€/mese.

WI-FI per gli Ospiti delle strutture turistiche

Sarebbe difficile definire innovativo, nel 2019, un servizio di WI-FI destinato agli Ospiti. Tuttavia la cruda realtà è che in Italia questo servizio non è ancora diffuso quanto meriterebbe, forse perchè le opportunità che genera non sono spiegate sufficientemente bene. Il WiFi dedicato agli ospiti fa guadagnare posizioni nei motori di ricerca, azzera i rischi di sicurezza (perchè gli utenti navigano su una rete separata rispetto ai computer dell’amministrazione), e consente di migliorare l’immagine della struttura e la sua comunicazione digitale grazie a meccanismi come la pagina iniziale di navigazione (personalizzabile con messaggi aziendali), i meccanismi dei Like Social, della condivisione dei post e delle recensioni. Infine la raccolta dei riferimenti degli utenti permette il marketing diretto attraverso sms, e-mail (TIM dispone di servizi dedicati proprio agli SMS o alle mail di massa), Whatsapp, contatto social etc.

Un servizio del genere costa veramente pochissimo: 15€/mese e 20€/mese circa nelle versioni più evolute!

FWA: la connessione dove mancava!

Alcune strutture ricettive e turistiche, in particolare quelle più lontane dai centri abitati, come villaggi turistici e lidi balneari, spesso non possono fornire il WiFi ai propri clienti perchè non si trovano sotto copertura ADSL, Fibra etc.

Spesso queste problematiche si possono risolvere in tecnologia HDSL e Satellitare ma le prestazioni non sono tagliate sul modello di utilizzo del turista medio ed i costi non sono bassissimi.

Per queste ragioni TIM ha lanciato, nel 2019, la tecnologia FWA (Fixed Wirelss Access) che, grazie all’architettura LTE-FDD (la migliore sul mercato ma applicabile solo su reti capillari, proprio come la rete TIM!) fornisce una velocità, paragonabile alle Fibra FTTC, di ben 30M/3M (downstream/upstream) ed all’incredibile prezzo di 35€/mese! Chiamaci per verificare la copertura della tua zona con questa tecnologia!

Per domande e approfondimenti puoi chiamarci al numero verde 800-593-299, visitare la pagina contatti oppure compilare il form che segue!








Aumentare vendite e fatturato in modo semplice

La stagnazione economica nazionale porta sempre più aziende a domandarsi come aumentare vendite e fatturato.

Per migliorare l’approccio al mercato, come è noto, l’analisi strategica di marketing consiste nel considerare e riconsiderare le famigerate 4 P del marketing mix: prodotto, prezzo, distribuzione (place) e promozione.

Le modifiche al prodotto ed alle politiche di prezzo sono soluzioni non sempre attuabili e non possono essere considerate soluzioni di breve periodo perchè richiedono analisi approfondite e l’esito dell’operazione è invero assai incerto. Aumentare o diminuire il prezzo non offre garanzie sull’utile perchè tutto dipenderà da come i clienti (ma anche i concorrenti) reagiranno alla modifica di prezzo. Abbassando il prezzo bisognerà vendere tanto di più per compensare la diminuzione del ricavo unitario ed, allo stesso modo, aumentando il prezzo bisognerà invece sperare che la diminuzione delle vendite non sia tale da far diminuire il fatturato piuttosto che aumentarlo!

Le politiche aziendali di distribuzione e di comunicazione possono invece essere modificate nel breve periodo.

Si tratta di rendere più efficaci i processi distributivi e la promozione ed i risultati, pur non impattando su prezzo e prodotto, saranno tangibili e misurabili.

Posso distribuire meglio il mio prodotto? Come posso raggiungere più clienti? Come far percepire la qualità dei miei prodotti? I clienti conoscono davvero il valore che c’è dietro il prodotto? Sanno perchè dovrebbero preferire i miei servizi rispetto a quelli dei miei concorrenti?

Nel 2019 è diventato di fondamentale importanza avere delle politiche di comunicazione che vadano ben oltre l’insegna luminosa e la costosa inserzione su giornali e televisioni. Oggi è necessario raggiungere moltissimi clienti, molti in più di quelli che passano fuori la vetrina, facendo in modo che questi abbiano fiducia in te e nei servizi che offri e, ancora, fare tutto questo meglio della concorrenza!

Potrà sembrare difficile ma in realtà la strategia è molto più economica di quel che si possa pensare e basta un po’ di spirito innovativo.

Non occorrono manager superpagati o programmatori da mettere a stipendio:

Con gli strumenti che TIM mette a disposizione delle imprese è possibile fare questo ed altro!

Aumentare vendite e fatturato, migliorare la comunicazione, raggiungere più persone e mettere veramente a frutto quello che la tua azienda già possiede!

TIM può fare davvero tantissimo per le imprese italiane! La gamma di servizi è completa e va ben oltre le linee telefoniche fisse e mobili ed i collegamenti dati. I servizi ICT coprono le necessità più disparate ma in questa sede ne racconteremo 4. Si tratta di servizi pensati per il retail, negozi fisici, dettaglianti, che hanno la possibilità di incrementare le vendite raggiungendo più persone e con messaggi più efficaci.

4 servizi per aumentare vendite e fatturato nei negozi tradizionali e non solo!

Aumentare vendite e fatturato con Programmi e carte fedeltà

Fidelizzare i clienti con strumenti che, solo pochi anni fa, erano ad esclusivo appannaggio delle grandi catene di negozi. Grazie al semplice pannello di controllo potrai ideare in pochi click il tuo programma fedeltà con diverse modalità: raccolta punti, borsellino elettronico, credito prepagato, carte regalo (gift card), coupon e “presenta un amico”. Le card possono essere quelle classiche in plastica oppure virtuali e gestite sulla tua app aziendale personalizzata. A partire da 30€/mese.

Aumentare vendite e fatturato tramite Campagne di Passaparola a doppio premio

Il cliente soddisfatto è il miglior ambasciatore della tua impresa: ti farà raggiungere tanti nuovi clienti, presentandoti alla propria cerchia di amici (nei social network come nella vita reale) che si fideranno delle sue opinioni! Grazie ad un originale meccanismo a doppio premio, per il cliente che genera il passaparola e per i nuovi clienti, il servizio ti consente di lanciare una campagna, in maniera semplicissima e velocissima, e di individuare gli influencer, e cioè chi tra i tuoi clienti riesce a coinvolgere il maggior numero di amici, grazie ai report dettagliati nel pannello di controllo. A partire da 49€/mese.

Aumentare vendite e fatturato con le Campagne di SMS

Grazie ai programmi di fidelizzazione sopra esposti, oppure a servizi di wifi che consentono di collezionare i riferimenti dei clienti (altro servizio TIM), o ancora se già disponi di un database con i numeri di cellulare dei tuoi clienti, puoi usare i nostri servizi di SMS di massa che consentono, in pochi click, di inviare SMS a migliaia di clienti della tua impresa. Con gli SMS potrai promuovere prodotti, ricordare scadenze, suscitare curiosità e stimolare quell’animazione di cui c’è bisogno per aumentare vendite e fatturato. Il servizio costa 35€/mese.

Aumentare vendite e fatturato con l’E-Commerce

Infine, perchè limitare la tua azienda a quei clienti che possono raggiungerti fisicamente? Avere un sito di commercio elettronico ha grande potenzialità ed oggi è un investimento alla portata di ogni azienda! Listini differenziati per clienti finali o ingrosso, indicizzazione sui motori di ricerca, nessuna commissione sulle vendite! A partire da 25€/mese.

Per domande e approfondimenti puoi chiamarci al numero verde 800-593-299, visitare la pagina contatti oppure compilare il form che segue!