Archivio dei tag bgm

CLOUD TIM: oltre la Fibra c’è di più

Ciò  che  Telecom Italia può fare per le aziende va molto oltre il collegamento ad internet. Livelli di assistenza crescenti e servizi ospitati nelle infrastrutture cloud TIM. Un’offerta completa che supporta le imprese in ogni fase produttiva. Gestione, protezione ed ottimizzazione nei processi aziendali!

TIM  ha  varie frecce al proprio arco che vanno dalla connettività pura (fonia e dati) ai molteplici servizi ospitati sul cloud TIM. Intanto gestisce la rete di comunicazione nazionale avuta in eredità dalla monopolista SIP. Negli ultimi anni la sta ristrutturando puntando fortemente sulla Fibra Ottica. TIM sta cablando la Nazione con chilometri di cavi in fibra. I cavi collegano gli armadi stradali al PoP (Point of Presence) Internet di attestazione (centrale TIM). Così un numero sempre maggiore di Aziende può usufruire delle nuove tecnologie FTTC (Fiber to the Cabinet) o FTTH (Fiber to the Home). Esse consentono di superare i limiti massimi dell’adsl e di raggiungere nuove prestazioni nella navigazione Internet: fino a 1.000Mbps in downstream e 100Mbps in upstream.

Le opportunità tecnico/commerciali offerte dai collegamenti internet, sono tali da coprire tutte le esigenze. Di seguito quelle dedicate al business:

  • TuttoFibra: offerta omnicomprensiva con due canali voce VoIP (Voice on IP). Canone e traffico nazionale inclusi e collegamento Internet con IP statico pubblico. Al massimo 200kbps di BMG (Banda Minima Garantita). A partire da 35 €/mese;
  • FTTC/FTTH professional: offerta di collegamento professionale (Banda Minima Garantita fino a 10M). Completa di indirizzi IP pubblici statici. Apparati di terminazione di rete intelligenti, capaci di spostare la connessione su rete mobile LTE in caso di caduta del collegamento principale. Gestione della sicurezza (backup del collegamento). Offerta consigliata per grandi reti, server interni, videosorveglianza, wifi pubblico. In generale per applicazioni che necessitano di banda larga e stabilità del collegamento;
  • Fibra Ethernity: offerta di collegamento simmetrico (velocità di picco in downstream uguale alla velocità di picco in upstream). Banda interamente garantita (a meno di pochi Kbps di servizio). La sede dell’azienda è collegata direttamente all’anello in fibra della centrale Telecom con una infrastruttura in Fibra Ottica capace di 1.000M. Sull’infrastruttura  è possibile attivare banda Internet o banda MPLS da 4Mbps a 1.000Mbps. Sull’anello è possibile realizzare delle MAN (Metropolitan Area Network) sfruttando la capacità fisica della struttura.

A questo asset originale TIM ne ha aggiunti negli anni altri due molto importanti. Una capillare assistenza commerciale e progettuale e le sue server farm.

Le infrastrutture di TIM sono organizzate in decine di server farm ospitate nei nodi della rete, dove è disponibile tutta la banda di TIM. Dotate delle tecnologie e dei criteri di sicurezza più avanzati. Pronte a fornire servizi su Internet, si presentano come file di armadi. Ospitano tanto i computer dei clienti (housing) quanto la capacità di calcolo che TIM vuole rendere disponibili per le applicazioni ed i dati dei clienti (hosting). Questo è il CLOUD TIM, l’offerta di infrastrutture (banda e potenza di calcolo) e servizi su richiesta del Cliente.

Ha cominciato offrendo direttamente l’infrastruttura! Server e computer virtuali, completi banda e di sistemi operativi, mattoni pronti per consentire ai Clienti di potenziare le proprie architetture!

E’ l’offerta IaaS (Infrastructure as a Service), che si è organizzata nell’offerta dei seguenti servizi:

  • SELF DATA CENTER Software di virtualizzazione con servizi di alta affidabilità (HA) implementati sulla componente network Vmware NSX
  • HOSTING EVOLUTO Creare Server Virtuali nei datacenter TIM per utilizzarli come i comuni server fisici usufruendo dei servizi di backup e networking
  • VIRTUAL DESKTOPAmbienti di lavoro omogenei, accesso alla medesime applicazioni ed al proprio desktop da differenti devices.
  • ……

Poi ha cominciato ad offrire servizi, inizialmente di sicurezza. Poi spazi gestiti da applicazioni capaci ad esempio di automatizzare il backup e sincronizzare gli archivi di vari apparati tra di loro.

È l’offerta di utilizzo di una Piattaforma come un servizio PaaS (Platform as a Service), di cui segue qualche esempio:

  • DATA SPACE backup e la sincronizzazione dei propri dati direttamente sul Cloud Storage di Telecom Italia
  • TIM SECURE funzionalità di sicurezza perimetrale erogate direttamente nel CLOUD TIM per i clienti che navigano e/o collegano più sedi (VPN Site to Site)
  • MAIL PROTECTION caching mail per 3 gg protezione sul flusso delle e-mail con livelli di protezione personalizzabili (moderato e aggressivo)
  • HOST PROTECTION protezione delle applicazioni critiche del Cliente da minacce informatiche
  • ……

Oggi, tramite il programma TIM OPEN, TIM offre sia le infrastrutture che il supporto commerciale ed amministrativo. Centinaia di fornitori di applicazioni CLOUD arricchiscono e ne specializzano l’offerta. Le loro realizzazioni sono catalogate sul TIM DIGITAL STORE.

È il SaaS (Software As A Service), la fruizione tramite la rete di un software applicativo, utilizzato come servizio. Seguono alcuni esempi. Potete ordinare un collegamento ad Internet completo dell’applicazione per il vostro settore, senza preoccuparvi delle dimensioni e del costo del server che ospiterà i vostri dati:

  • SIACLOUD soluzione ideale per la gestione completa di una impresa che distribuisce al dettaglio
  • DIGITAL RADIO colonna sonora per i propri negozi/uffici, atmosfera da sviluppo del business, diritti SIAE/SCF assolti alla fonte, inserzione spot personalizzati
  • RILEVAZIONE PRESENZE gestione delle presenze/assenze del personale idoneo per qualsiasi tipo di realtà ed è valido per ogni tipo di contratto di lavoro.
  • ConsolONE monitoraggio dal Cloud TIM dell’intera infrastruttura tecnologica dell’azienda, accesso alle informazioni in qualsiasi momento e da qualsiasi dispositivo
  • EB-HEALTH gestionale rivolto a Medici Specialisti e Poliambulatori per la completa gestione del paziente, dalla prenotazione al rilascio del referto
  • PINAPP  gestionale su smartphone per organizzare il proprio team e comunicare direttamente con i propri clienti, evitando sprechi e ottimizzando il lavoro

Se stai cercando la tua applicazione e vuoi capire come comprarla ed installarla o per ogni altra informazione puoi scriverci all’indirizzo e-mail: info@nextall.it oppure chiamarci al numero verde 800593299.

 

Connessione internet per l’impresa: caratteristiche utili

Le informazioni  sono importanti quando si deve attivare un servizio di connessione Internet, di norma la componente più importante del Vostro sistema di telecomunicazioni. Tutto quello che si deve valutare prima di scegliere la propria connessione lo trovate in questo articolo, dove rispondiamo ad alcune delle domande più frequenti che riceviamo ogni giorno.

Quanto andrà veloce la mia connessione internet? La “Banda Minima Garantita”.

La più frequente in assoluto riguarda la mitica Banda Minima Garantita. Parametro fondamentale da valutare quando scegli la tua connessione internet. Un concetto è fondamentale: quando si parla di BMG si intende il valore che rimane garantito anche in caso di saturazione o picchi di traffico.

Facciamo un esempio. Se la tua connessione è una 100 Mbps con 6 Mbps di BMG significa che i 100 mega sono la banda in download massima raggiungibile, non quella garantita! In altre parole è un valore massimo teorico. Ciò che è garantito sono i 6 Mbps, cioè la soglia sotto la quale non si scende nemmeno in casi di grande traffico o saturazione.

Quindi la velocità della connessione sarà una media statistica della velocità misurata in condizioni ideali, sulla quale influiranno il rapporto tra la capacità di banda ed il numero di utenti, non solo i limiti fisici e geografici della tua porzione della rete d’accesso.

Per questo dobbiamo sottolineare che scegliere la BMG è anche scegliere il valore economico di una connessione internet. Se i 100 mega fossero la Banda Minima Garantita quella connessione avrebbe un costo molto diverso e molto più alto di quello che leggi nelle offerte dei vari provider. Questo perché la banda è una risorsa limitata che viene condivisa tra tanti utilizzatori. Se vuoi che ne sia assegnata una parte alla tua Azienda questo ha un costo, e fa il prezzo finale.

Quindi, riassumendo: più banda garantita vuol dire sempre più velocità e sicuramente anche più impegno economico.

Quando cerchi informazioni dunque, controlla se il provider che ti piace dichiara la BMG sul suo sito, oppure se nel materiale pubblicitario/informativo riesci a reperire questa informazione.

Gli speed test mentono?

Torniamo al nostro esempio, sempre con una 100 mega e 6 Mbps di BMG. La velocità di questo circuito può oscillare tra questi due parametri ed è possibile che uno speed test ti segnali la velocità massima. Ma quello che non è possibile è che tale velocità sia sempre la stessa 24 ore su 24. Quindi è facile che la velocità misurata sia tale per pochi secondi. E allora perché avere come unico punto di riferimento uno speed test?

Il consiglio è sempre lo stesso: se vuoi cambiare la tua connessione cerca dov’è dichiarata la Banda Minima Garantita. Se non la trovi chiediti per quale motivo non c’è! E’ molto probabile che quella connessione così interessante costi così poco proprio perché non include questo valore importantissimo!

Limiti fisici e geografici

Sei un candidato ideale per godere appieno delle prestazioni della tua connessione internet se ti trovi in questa situazione:

  • Sei molto vicino alla centrale: più si è lontani, più il segnale è debole (adsl);
  • Sei molto vicino all’armadio: più si è lontani, più il segnale è debole (vdsl);
  • La tua linea (se è doppino di rame), è nuova o in ottime condizioni;
  • Usi un modem adatto, in grado di negoziare la migliore velocità disponibile;
  • Il tuo modem è attaccato alla presa principale (niente prolunghe o derivazioni).

Puoi conoscere il tipo di copertura che la tua centrale di zona prevede. Il tuo provider sa che tipo di connessione internet puoi attivare, e te lo farà sapere.

Se uno o più di questi fattori mancano all’appello la velocità effettiva della connessione ne potrebbe risentire. In alcuni casi per le aziende è possibile fare qualcosa, bonificando il collegamento o costruendolo.

Sei in dubbio per qualche motivo sulla possibilità di attivare una connessione? La nostra assistenza è qui anche per servirti in questo: per effettuare una verifica più approfondita e dirti, per esempio, se la centrale a cui fai riferimento può supportare 30 Mbps o i 300 Mega che vorresti avere. Se per qualche motivo non è possibile farlo la risposta sarà proprio questa: non si può fare, ma ti daremo anche tutte le possibili alternative!

Per noi questo è un passaggio fondamentale: un cliente che ci dà fiducia e poi è deluso dalle prestazioni della sua ADSL non lo dirà solo a noi ma agli amici, lo dirà sui social e a chiunque gli chiederà “come va la tua ADSL?”. Non vogliamo correre questo rischio.

Sulle vostre connessioni internet ci sono limitazioni, ovvero porte non apribili sul modem?

No, non c’è alcuna limitazione. Sui nostri modem c’è un firewall (NAT) ed alcune porte sono chiuse per motivi di sicurezza, o quando ad esempio non serve il VoIP, ma all’occorrenza si possono aprire. Basta inviarci una richiesta per dare seguito.

Passare da una connessione internet a un’altra è una vera e propria migrazione? Quanto tempo ci vuole?

Dipende da quanto sono diversi i profili di partenza e di arrivo: se un nostro cliente ci chiede di passare da 4 a 6 Mega BGM, per noi non è una migrazione ma un cambio di profilo che può richiedere qualche giorno dopo la contrattualizzazione per far arrivare gli ordini in centrale. Se si desidera passare da un collegamento internet asimmetrico (adsl/vdsl) ad un collegamento simmetrico (hdsl/ethernity) si tratta di costruire un collegamento nuovo e di cancellare il vecchio, con i tempi tecnici necessari.

Per ogni approfondimento puoi contattarci o chiamare il numero verde 800593299